Home page Home

Richiesta abbuono per fughe

In base all'articolo 43 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato di Publiacqua Spa in caso di dispersione di acqua si puo' richiedere un abbuono sui consumi eccedenti. Riportiamo di seguito l'articolo 43 del Regolamento di Publiacqua.
Art. 43 Perdite, danni, responsabilità
Ogni utente risponde della buona costruzione e manutenzione degli impianti idrici interni. Così come stabilito dal precedente Art. 27 l'utente ha il diritto-dovere di controllare i consumi attraverso l'autolettura periodica del contatore; quindi, di norma, nessun abbuono è ammesso per eventuali dispersioni o perdite dagli impianti stessi dopo il contatore, da qualunque causa prodotte, né l'Azienda può direttamente o indirettamente essere chiamata a rispondere dei danni che potessero derivare da guasti negli impianti idrici privati. Eccezionalmente, in caso di dispersioni d'acqua nell'impianto privato dell'utente non dovute a negligenza, ma per cause impreviste e comunque per perdite occulte evidenziate da un consumo superiore del 50% dei consumi medi rilevati negli ultimi due anni o del minor periodo fatturato, l'Azienda applicherà la tariffa base ai consumi eccedenti quelli medi come sopra indicati. Nei Comuni dove l'Azienda gestisce il servizio idrico integrato non verrà conteggiato sui consumi ridotti a perdita la quota per il servizio fognatura e/o depurazione. Nel caso di nuove utenze le condizioni di cui sopra verranno applicate considerando il consumo medio della stessa tipologia d'uso.
La riduzione tariffaria sarà applicata sui consumi rilevati dal contatore alla data della riparazione, detratti i consumi medi come sopra descritti, ed a decorrere dal momento in cui hanno avuto inizio i consumi anomali e, comunque, non oltre i 365 giorni precedenti all'avvenuta riparazione del guasto.
La riduzione è subordinata all'accertamento della perdita da parte dell'utente, all'esecuzione delle opere necessarie all'eliminazione della stessa, nonché alla presentazione di una richiesta scritta corredata da idonea documentazione anche fotografica comprovante la tempestiva riparazione.
Allo scopo di verificare la validità della richiesta presentata dall'utente, l'Azienda si riserva la facoltà di effettuare un proprio accertamento che potrà avvenire con le seguenti modalità:
  • d'ufficio, sulla base della documentazione presentata dall'utente;
  • con verifica diretta da parte del personale aziendale o da altro incaricato dall'Azienda.

Per poter richiedere l'abbuono e' necessario:
  • Compilare una apposita domanda (da parte dell'amministratore del Condominio o, ove assente, dell'intestatario dell'utenza idrica);
  • Allegare una fotocopia dell'eventuale fattura di riparazione;
  • Allegare un documento del dichiarante (amministratore o intestatario dell'utenza idrica).
Nota: per leggere e stampare la domanda e' necessario avere Word97 o successivo. Se non lo si possiede, e' possibile scaricare un visualizzatore di Word da qui.

Nel caso che il Condominio abbia stipulato l'assicurazione contro le fughe, e' necessario telefonare al call center Publiacqua (800.238.238) quando la riparazione e' terminata.

La Commissionaria Fna Snc - Via B. Cennini, 4/r - 50123 Firenze (FI) - Tel 055.2398074 - Fax 055.211541
E-mail: info@commissionaria.it