Home page Home

La bolletta dell'acqua potabile


Spiegazione delle voci della bolletta


  • Data emissione: data in cui e' stampata la bolletta.
  • Data scadenza: data entro cui effettuare il pagamento.
  • Importo €: importo totale della bolletta.
  • Periodo: indica il periodo relativo al consumo fatturato.
  • Quota impegnata: quota minima impegnata in mc dall'utenza. Se l'utenza ha un consumo inferiore alla quota impegnata, l'importo da pagare viene calcolato sulla quota impegnata. Si applica solo alle grandi utenze produttive (quelle che consumano oltre 500 mc per anno).
  • Codice Utente: codice di riferimento Utente da citare per ogni comunicazione con la ditta.
  • N Utente: voce di riferimento per la ditta.


  • Letture: ove esiste la doppia distribuzione la prima lettura si riferisce all'acqua fredda, la seconda all'acqua calda o secondo contatore o garage.
  • Tariffe: dettaglio delle tariffe applicate dall'acquedotto.

  • Consumo effettivo: e' il consumo segnato dal contatore o quello presunto se non e' stato possibile effettuare la lettura.
  • Conguaglio: differenza in metri cubi fra la somma dei contatori divisionali e quello indicato dal contatore generale.
  • Consumo totale: consumo effettivo piu' conguaglio. Per le grandi utenze produttive, se il consumo effettivo e' inferiore alla quota impegnata, viene conteggiata la quota impegnata.


  • Importo consumi: prodotto dei metri cubi (consumo totale) per le fasce dei consumi.
  • Compensazione tariffe: conguaglio in euro fra l'importo della bolletta generale del condominio e la somma delle singole bollette dei Condomini.
  • Quota fissa: quota in euro spettante ad ogni Condomino indipentemente dal consumo (ex nolo contatore).
  • Iva 10%: rivalsa Iva acquedotto su somma di "importo consumi + compensazione + quota fissa".
  • Servizio: competenza per la ditta per lettura contatore (sia effettiva che presunta), calcolo e ripartizione consumi determinazione conguagli, stampa bollette, esazione entro periodo di scadenza, avvisi letture, riepiloghi, tabulati, ecc.
  • Spese: eventuali spese per solleciti di pagamento.
  • Iva 20%: Iva 20% su "servizio + spese".
  • Arretrati, addebiti e accrediti vari: importi relativi a bollette precedenti non pagate che sono riportati sulla bolletta attuale o altri addebiti/accrediti. Questi importi, ove presenti, sono specificati in dettaglio in Avvisi all'Utente e sono documentati presso gli uffici della ditta.
  • Spese bancarie: spese per pagamento bollette tramite banca (procedura Rid).
  • Spese postali: spese per spedizione bolletta a un indirizzo diverso e per invio di eventuali comunicazioni.
  • Arrotondamenti
    • Precedente: recupero dell'arrotondamento della bolletta precedente.
    • Attuale: arrotondamento a 0,05 euro inferiori da recuperare sulla bolletta successiva.
  • Totale fattura: importo da pagare calcolato sulla somma di tutte le voci.


  • Avvisi all'Utente: spiegazione di eventuali addebiti o accrediti straordinari, o altre comunicazioni della ditta.




La Commissionaria Fna Snc - Via B. Cennini, 4/r - 50123 Firenze (FI) - Tel 055.2398074 - Fax 055.211541
E-mail: info@commissionaria.it